Beispielbild für diese ISBN

La banda della superstrada Fenadora-Anzù (con vaneggiamenti sovversivi).

Melchiorre, Matteo

ISBN 10: 884209627X / ISBN 13: 9788842096276
Verlag: Gius. Laterza & Figli, 2011
Gebraucht Soft cover
Verkäufer Libro Co. Italia Srl (San Casciano Val di Pesa, FI, Italien) Anzahl: 1

Bei weiteren Verkäufern erhältlich

Alle  Exemplare dieses Buches anzeigen

Bari, 2011; br., pp. 227, cm 12x18. (Contromano). "Ma è mai possibile che debbano costruirla proprio qua, sotto ai miei occhi? Non è che sia un male peggiore di altri, ma a me non va giù. Passerà di qua, dico, la SS 50 bis/var e verrà costruita dal niente. Cose turpi, inimmaginabili, oblique. Superstrada cane carnefice tu non dovrai avere vita facile, tu avrai in me un fiero oppositore, tu avrai addosso i miei occhi tutti i giorni. Non ti perderò di vista. Giuro morissi: da oggi a quando ti percorreranno i camion non me ne scapperà una. La costruzione della superstrada io l'ho vista iniziare in una giornata di sole finissimo. Annoto la data: 26 aprile 2004." Da quel giorno l'autore e un gruppo di amici decidono di fondare una banda che impedisca la realizzazione del progetto: tirano giù reti di plastica che cingono il cantiere, scrivono sul cemento, tagliano i lacci di filo di ferro che tengono le gabbie dei tondini, arrivano anche a usare le molotov e a farsi sorprendere dai carabinieri con bombolette spray esaurite. Ma soprattutto inventano un finto patrimonio archeologico da tutelare, inviando ai giornali foto di chiodi arrugginiti. Matteo Melchiorre racconta la sua storia di sei anni di riunioni e bevute al bar per decidere che fare, di ritagli di giornale, di inchieste e fotografie, di comitati territoriali, di appalti e subappalti, di avventure e disavventure fino all'apertura della strada, avvenuta di notte senza colpo ferire. Buchnummer des Verkäufers 2128686

Über diesen Titel:

Inhaltsangabe:

"Ma è mai possibile che debbano costruirla proprio qua, sotto ai miei occhi? Non è che sia un male peggiore di altri, ma a me non va giù. Passerà di qua, dico, la SS 50 bis/var e verrà costruita dal niente. Cose turpi, inimmaginabili, oblique. Superstrada cane carnefice tu non dovrai avere vita facile, tu avrai in me un fiero oppositore, tu avrai addosso i miei occhi tutti i giorni. Non ti perderò di vista. Giuro morissi: da oggi a quando ti percorreranno i camion non me ne scapperà una. La costruzione della superstrada io l'ho vista iniziare in una giornata di sole finissimo. Annoto la data: 26 aprile 2004." Da quel giorno l'autore e un gruppo di amici decidono di fondare una banda che impedisca la realizzazione del progetto: tirano giù reti di plastica che cingono il cantiere, scrivono sul cemento, tagliano i lacci di filo di ferro che tengono le gabbie dei tondini, arrivano anche a usare le molotov e a farsi sorprendere dai carabinieri con bombolette spray esaurite. Ma soprattutto inventano un finto patrimonio archeologico da tutelare, inviando ai giornali foto di chiodi arrugginiti. Matteo Melchiorre racconta la sua storia di sei anni di riunioni e bevute al bar per decidere che fare, di ritagli di giornale, di inchieste e fotografie, di comitati territoriali, di appalti e subappalti, di avventure e disavventure fino all'apertura della strada, avvenuta di notte senza colpo ferire.

Rezension: L?occasione all?origine del volume è la costruzione di una variante stradale, nella subcittà di Feltre, che si impone con violenza su un paesaggio forse non di forte rilievo storico-artistico, ma denso di stratificazione storiche che l?autore mette bene in luce.

L?invenzione del libro, che per sua natura sarebbe un?inchiesta sulla distruzione del paesaggio veneto, è la leggera finzione narrativa in cui si immagina una banda di trentenni che si oppone con atti via via più violenti alla costruzione della strada.
Lo sfondo è il paesaggio veneto, quello della grande pittura rinascimentale, sfregiato dalla miriade di capannoni e dal dedalo di strade che lo attraversano. L?autore, storico di professione, è a suo agio nell?uso delle fonti che siano documenti d?archivio o la stampa locale che segue la costruzione della superstrada attraverso le dichiarazioni dei politici (leghisti), ancora prigionieri delle retoriche dei modelli di sviluppo degli anni del boom.

Il libro è anche, e si vede, il risultato di un?annotazione sul campo, di taccuini riempiti di liste, commenti, numeri che, dalla pura oggettività, slittano verso il surreale di tempi indeterminati, di atti farseschi in cui non si rintraccia più l?origine delle decisioni.
Ma il lievito dell?opera, la sua vera novità, è l?invenzione di una banda che ha un modello aureo ne I piccoli maestri di Meneghello e nella sua lezione di antiretorica, ma che, passati sessant?anni, scolpisce ora il suo immaginario ne  I Goonies, film d?avventura hollywoodiano degli anni ottanta, quelli in cui sono cresciuti il protagonista e i suoi compagni.

I dilemmi morali della banda: si può agire in nome della collettività? Che cosa è un bene pubblico? Come far coincidere gli interessi di una minoranza con quelli della maggioranza, e, più prosaicamente, quali sono i limiti della legalità, sono quelli che attraversano, e che sempre di più attraverseranno, le battaglie civili dei nostri giorni, nel momento in cui si è frantumata definitivamente la funzione di rappresentanza della politica (anche locale)?
Non ultimo tra i meriti di Melchiorre (autore che prosegue, nell?attenzione verso il paesaggio, la linea veneta Comisso-Parise-Zanzotto) è l?uso di una lingua paratattica, spruzzata dal dialetto, densa di interrogative, che danno un ritmo incalzante a tutta la vicenda.

L?orecchio al parlato, alle sue costruzioni retoriche, all?uso dei gerghi delle varie parti in causa - c?è un personaggio femminile, Tiziana, un?amica della banda, che è una summa dei cliché anticonformisti di una sinistra dura a estinguersi - è una salutare lezione in tempi in cui i benpensanti, quelli delle giuste cause, rischiano di ottundere le nostre capacità critiche stordendoci di parole che risuonano a vuoto.

Recensione di Alberto Saibene, www.doppiozero.com

„Über diesen Titel“ kann sich auf eine andere Ausgabe dieses Titels beziehen.

Bibliografische Details

Titel: La banda della superstrada Fenadora-Anzù (...

Verlag: Gius. Laterza & Figli

Erscheinungsdatum: 2011

Einband: Soft cover

Zahlungsarten

Zahlungsarten, die dieser Verkäufer akzeptiert

Visa Mastercard American Express Carte Bleue


Verkäufer Libro Co. Italia Srl
Adresse: San Casciano Val di Pesa, FI, Italien

AbeBooks Verkäufer seit 25. Februar 2000
Verkäuferbewertung 5 Sterne


Geschäftsbedingungen:

We accept Visa, Mastercard, Paypal.
Buyer will pre-pay book cost and shipping. Buyer should select the method of shipping.

Returns policy: In order to be eligible for a refund, you must return your item to us in the same condition you received it, and the return must be postmarked within 30 days of shipment.

When writing to us to arrange for its return, please be as descriptive as possible regarding the problem with the merchandise.

If you receive an item that is different to what was described,...

[Mehr Information]

Versandinformationen:

Le spedizioni avvengono esclusivamente con corriere espresso.
Le tariffe variano a seconda della località, del peso e delle dimensioni.


Anbieterinformationen: Nata nel 1992, Libro Co. Italia è oggi un'azienda leader nella distribuzione libraria e vendita online che annovera tra la propria clientela le più importanti istituzioni (biblioteche, istituti specializzati) e musei italiani, americani ed europei, nonché gallerie d'antiquariato e collezionisti di fama mondiale. Nel tempo, l'azienda ha notevolmente incrementato sia il catalogo che la gamma delle attività offerte e oggi propone servizi di: - distribuzione e promozione libraria Italia ed estero - logistica - vendita a librerie - fornitura a biblioteche - vendita al dettaglio - importazione libri stranieri - gestione e vendita remainders - ricerca e vendita libri rari/esauriti - pubblicazione di libri e periodici Per garantire la massima affidabilità in questi servizi, ogni singola procedura e attrezzatura è stata testata per ottenere un altissimo grado di efficienza. I punti di forza di Libro Co. Italia sono infatti: - strutture informatiche all'avanguardia - base dati ampia, aggiornata e attendibile - servizio informazione preciso e puntuale - condizioni di vendita altamente concorrenziali - servizio evasione ordini veloce ed affidabile - gestione personalizzata clienti - sito web veloce e con interfaccia intuitiva L'organico di Libro Co. Italia è guidato dagli stessi soci, affiancati da un team che comprende esperti in storia dell'arte, personale specializzato, impiegati amministrativi, tecnici informatici e magazzinieri, tutti con esperienza pluriennale nel campo della distribuzione libraria.

Gebraucht kaufen
Preis: EUR 6,82 Währung umrechnen
Versand: EUR 17,00 Von Italien nach Deutschland Versandziele, Kosten & Dauer
In den Warenkorb legen