Il Quattrocento a Camerino. Luce e prospettiva nel cuore della Marca.

Catalogo della Mostra:

Verlag: Federico Motta Editore, 2002
ISBN 10: 8871793544 / ISBN 13: 9788871793542
Neu / Soft cover / Anzahl: 1
Verkäufer FIRENZELIBRI SRL (Reggello, FI, Italien)
Bei weiteren Verkäufern erhältlich
Alle  Exemplare dieses Buches anzeigen

Über dieses Buch

Leider ist dieses Exemplar nicht mehr verfügbar. Wir haben Ihnen weitere Exemplare dieses Titels unten aufgelistet.

Beschreibung:

Camerino, Convento San Domenico, 19 luglio - 17 novembre 2002. A cura di Andrea De Marchi e Maria Giannatiempo Lopez. cm.23x31, pp.288, numerose ill.a col.nt., Milano, Federico Motta Editore 2002, cm.23x31, pp.288, numerose ill.a col.nt., br., cop.fig.a col.con bandelle. Allo stato di nuovo. br., cop.fig.a col.con bandelle. Allo stato di nuovo. Buchnummer des Verkäufers 155559

Bibliografische Details

Titel: Il Quattrocento a Camerino. Luce e ...
Verlag: Federico Motta Editore
Erscheinungsdatum: 2002
Einband: Soft cover
Zustand: NUOVO

Beste Suchergebnisse beim ZVAB

1.

De Marchi, Andrea G. [Hrsg.] ; DeMarchi, Andrea G.:
Verlag: Milano : Motta (2002)
ISBN 10: 8871793544 ISBN 13: 9788871793542
Gebraucht kartoniert Anzahl: 3
Anbieter
Antiquariat Bernhardt
(Kassel, Deutschland)
Bewertung
[?]

Buchbeschreibung Milano : Motta, 2002. kartoniert. Zust.: Gutes Exemplar. mit zahlreichen Abbildungen, 287 Seiten Italienisch 1455g. Artikel-Nr. 464065

Weitere Informationen zu diesem Verkäufer | Frage an den Anbieter

Gebraucht kaufen
EUR 38,33
Währung umrechnen

In den Warenkorb

Versand: EUR 19,95
Von Deutschland nach USA
Versandziele, Kosten & Dauer

2.

De Marchi, Andrea Giannatiempo, Maria
Verlag: Federico Motta (2002)
ISBN 10: 8871793544 ISBN 13: 9788871793542
Gebraucht Softcover Anzahl: 1
Anbieter
Libro Co. Italia Srl
(San Casciano Val di Pesa, FI, Italien)
Bewertung
[?]

Buchbeschreibung Federico Motta, 2002. Camerino, Convento di San Domenico, 19 luglio - 17 novembre 2002. A cura di Andrea De Marchi e Maria Giannatiempo. Milano, 2002; br. in cofanetto, pp. 272, 150 ill. col., 50 ill. b/n, cm 23x28. L'atmosfera del primo Rinascimento rivive, attraverso le opere più rappresentative, con la mostra "Il Quattrocento a Camerino. Luce e prospettiva nel cuore della Marca", in calendario nella città marchigiana dal 19 luglio al 17 novembre. Un'occasione straordinaria per conoscere "la più notevole scuola pittorica delle Marche" e scoprire la ricchezza artistica del territorio. Della produzione figurativa fiorita a Camerino fra Tre e Quattrocento, la rassegna offre la più ampia antologia con un centinaio di opere e tutti i maggiori artisti, da Carlo da Camerino a Giovanni Angelo di Antonio, e con i maestri di passaggio, da Luca Signorelli a Carlo Crivelli. L'esposizione, per il livello delle opere raccolte e per il valore dei prestiti concessi da musei italiani e stranieri, rappresenta un appuntamento culturale da non perdere. Torneranno in patria infatti i capolavori che furono sottratti alla città prima dalle depredazioni napoleoniche e successivamente da collezionisti e mercanti. Punto di arrivo di un progetto triennale di ricerca e di studi, promosso dal Comune, la mostra si svolge a cinquecento anni esatti dall'episodio che segnò la fine della stagione civile che aveva reso possibile quella fioritura artistica. Nel 1502, per ordine di Cesare Borgia, veniva ucciso Giulio Cesare da Varano, signore di Camerino, e con lui quasi tutti i maschi della famiglia. Si concludeva con quella strage la parabola di una dinastia colta e ambiziosa e si spegneva per sempre la voce di una scuola figurativa che aveva saputo accogliere e rielaborare con accenti propri le novità che maturavano nei grandi centri nel corso del Quattrocento. La mostra ripercorre l'intera vicenda di questa scuola pittorica. Si parte con le eleganze tardo-gotiche di artisti estrosi come Carlo da Camerino e Arcangelo di Cola, per passare alla folgorante pittura di Giovanni Angelo di Antonio. Attorno ai quadri trova posto nella mostra una vasta produzione artistica in cui si distinguono un gruppo di sculture lignee con Madonne, Crocifissi e Santi e una superba sequenza di croci astili. La mostra prosegue nel territorio con itinerari selezionati tra rocche, castelli e chiese dove si conservano opere importanti, come i numerosi affreschi che decorano il Santuario di Santa Maria delle Macchie e lo spettacolare polittico di Boccati a Belforte sul Chienti. Artikel-Nr. 116256

Weitere Informationen zu diesem Verkäufer | Frage an den Anbieter

Gebraucht kaufen
EUR 43,60
Währung umrechnen

In den Warenkorb

Versand: EUR 21,00
Von Italien nach USA
Versandziele, Kosten & Dauer