PIANTA TOPOGRAFICA DELLA STRADA FERRATA DA LUCCA A PISA. Carta topografica in xilografia, pubblicata in occasione della inaugurazione della linea ferroviaria.

Erscheinungsdatum: 1847
Gebraucht / Brossura / Anzahl: 0
Bei weiteren Verkäufern erhältlich
Alle  Exemplare dieses Buches anzeigen

Über dieses Buch

Leider ist dieses Buch nicht mehr verfügbar. Bitte geben Sie Suchbegriffe in das untenstehende Formular ein, um ähnliche Exemplare zu finden.

Beschreibung:

Xilografia originale tratta dal Giornale universale "Il Mondo Illustrato" del 23 gennaio 1847. carta in formato oblungo, cm.11x32, con indicazione delle località attraversate. "Essendo stata costruita negli anni quaranta del XIX secolo per collegare il Ducato di Lucca con il Granducato di Toscana, la ferrovia Lucca - Pisa rappresenta la più vecchia ferrovia internazionale della storia! Carlo Lodovico di Borbone pur non essendo un illuminato cedette alle pressioni della corrente liberale e acconsentì alla formazione di una società per lo costruzione della strada ferrata Lucca ? Pisa. A vincere definitivamente le opposizioni era stato l?avvocato Pasquale Berghini, patriota sarzanese condannato a morte dal tribunale di Alessandria insieme a Mazzini e Barberis, che, rientrato in Italia dopo un esilio durato dodici anni, riuscì a formare nel 1841 una Società progettante una strada ferrata tra Lucca e Pisa con sede fissa in Lucca. La prospettiva di un collegamento rapido con l'importante porto di Livorno indusse il Duca ad emanare il 10 dicembre 1841 un decreto di concessione a cui seguì quello del Granduca di Toscana Leopoldo II, dato che oltre metà della linea avrebbe attraversato il Granducato, con motu proprio del 27 giugno 1844. Il dibattito su quale fosse il tracciato più idoneo si concluse con la scelta del percorso pianeggiante attraverso Ripafratta con l'aggiramento del Monte Pisano scartando l'ipotesi di attraversarlo con una galleria. La linea sarebbe stata costruita a binario unico, con inizio appena fuori delle mura di Lucca dove sarebbe stata costruita la stazione e le officine ferroviarie e si sarebbe diretta ad ovest lambendo gli abitati di Montuolo e Fagnano fino alla dogana di Cerasomma. Qui la linea avrebbe svoltato verso sud fiancheggiando il fiume Serchio ed attraversando gli abitati di Ripafratta, Rigoli e Bagni di San Giuliano dove, con una stretta curva verso destra, avrebbe proseguito per Pisa. Fu deciso di costruire una stazione provvisoria fuori Porta a Lucca dove un servizio di carrozze avrebbe assicurato il collegamento di passeggeri e merci con la stazione Leopolda dalla parte opposta della città. Dopo la costruzione del ponte sull'Arno, la stazione terminale sarebbe stata trasferita presso Porta Nuova dove avrebbe assunto il nome di stazione di Pisa San Rossore. I lavori iniziarono alacremente su progetto dell?ingegner Bianchi, ma si protrassero a lungo a causa dei lavori di contenimento del Serchio e del canale Ozzeri a Ripafratta e per il numero maggiore di stazioni richieste dalle comunità attraversate. Il 26 giugno 1846 fu finalmente inaugurato il primo tratto tra Lucca e Ripafratta, di circa otto chilometri. La corsa di collaudo fu effettuata ai primi di giugno con un treno di sei carrozze. Si effettuarono altre due corse il 22 ed il 25 giugno alle quali furono invitati le persone più in vista ed altri cittadini comuni. Il viaggio durava dodici minuti. I lavori proseguirono velocemente giungendo a Bagni di San Giuliano il 29 settembre 1846 ed iniziarono le corse regolari anche se limitate al solo traffico passeggeri. L?ultimo tratto fino a Pisa, della lunghezza di soli quattro chilometri, fu terminato il 15 novembre 1846 e da quel giorno iniziarono le corse regolari" (da wikipedia). 10 gr. Buchnummer des Verkäufers

Bibliografische Details

Titel: PIANTA TOPOGRAFICA DELLA STRADA FERRATA DA ...
Erscheinungsdatum: 1847
Einband: Brossura
Zustand: discrete

ZVAB ist ein Internet-Marktplatz für neue, gebrauchte, antiquarische und vergriffene Bücher. Bei uns finden Sie Tausende professioneller Buchhändler weltweit und Millionen Bücher. Einkaufen beim ZVAB ist einfach und zu 100% sicher — Suchen Sie nach Ihrem Buch, erwerben Sie es über unsere sichere Kaufabwicklung und erhalten Sie ihr Buch direkt vom Händler.

Millionen neuer und gebrauchter Bücher bei tausenden Anbietern

Antiquarische Bücher

Antiquarische Bücher

Von seltenen Erstausgaben bis hin zu begehrten signierten Ausgaben – beim ZVAB finden Sie eine große Anzahl seltener, wertvoller Bücher und Sammlerstücke.

ZVAB Startseite

Erstausgaben

Erstausgaben

Erstausgaben sind besondere Bücher, die den ersten Abdruck des Textes in seiner ursprünglichen Form darstellen. Hier finden sie Erstausgaben von damals bis heute.

Erstausgaben

Gebrauchte Bücher

Gebrauchte Bücher

Ob Bestseller oder Klassiker, das ZVAB bietet Ihnen eine breite Auswahl an gebrauchten Büchern: Stöbern Sie in unseren Rubriken und entdecken Sie ein Buch-Schnäppchen.

Gebrauchte Bücher

Mehr Bücher entdecken