Ho seguito il mio maestro. Educazione, famiglia, donne, amore, coppia (Incontri)

 
9788856619683: Ho seguito il mio maestro. Educazione, famiglia, donne, amore, coppia (Incontri)
Vom Verlag:

C'è qualcosa di profetico nella difficile arte dell'educare. Il profeta non è un veggente, e tuttavia sa intravedere: prevede perché prepara. Il profeta è colui che parla in nome di qualcuno, che è Dio, a qualcun altro che cerca la liberazione. E in questa accezione la figura dell'educatore e la figura del profeta sono in un certo senso affini. Entrambi conducono fuori da una forma di schiavitù verso una maggiore e matura, quindi libera, consapevolezza di sé. Oggi la vocazione dell'educatore si scontra con la destrutturazione del mondo che rende caotiche e confuse le scelte di chi vuole seguire comunque ogni sua inclinazione momentanea. L'educatore spesso svolge compiti che prima erano affidati alla famiglia, assumendo un aspetto genitoriale. Stiamo diventando tutti genitori gli uni degli altri, padri e madri di noi stessi e dell'altro al di là dei legami tradizionali. La qualità profetica dell'educazione è misteriosa ma va rivelata. La profezia educativa oggi appare come l'impellente necessità di un evento creativo dell'Assoluto e del Divino incarnato in Gesù, unico vero Maestro dell'umano e del suo senso ultimo oltre che presente.

„Über diesen Titel“ kann sich auf eine andere Ausgabe dieses Titels beziehen.

Gebraucht kaufen Angebot ansehen

Versand: EUR 21,00
Von Italien nach USA

Versandziele, Kosten & Dauer

In den Warenkorb

Beste Suchergebnisse beim ZVAB

1.

Meluzzi, Alessandro; Gambi, Paolo
Verlag: Edizioni Piemme (2011)
ISBN 10: 8856619687 ISBN 13: 9788856619683
Gebraucht Softcover Anzahl: 1
Anbieter
Libro Co. Italia Srl
(San Casciano Val di Pesa, FI, Italien)
Bewertung
[?]

Buchbeschreibung Edizioni Piemme, 2011. Casale Monferrato, 2011; br., pp. 193, cm 13,5x21,5. (Incontri). "Educare deriva dal latino ed è composto dalla particella e, che significa 'da, di, fuori' e dal verbo ducere, 'condurre, trarre'. Credo quindi che il mestiere dell'educatore sia profetico. Il primo profeta che mi viene in mente è Mosè, che conduce il popolo ebraico fuori dall'Egitto verso la terra promessa. Ma il profeta non è colui che annunzia il futuro, non è un veggente. Il profeta è colui che parla in nome di qualcuno di fronte a qualcun altro per comunicargli il messaggio. E in quest'accezione la figura dell'educatore e la figura del profeta vengono in qualche modo a coincidere. Infatti entrambe le figure conducono fuori da una forma di schiavitù verso una maggiore consapevolezza. Oggi la vocazione dell'educatore si scontra con la destrutturazione del mondo e rende davvero ardua la scelta di chi vuole seguire la sua inclinazione innata e naturale. Oggi l'educatore svolge compiti che prima erano affidati alla famiglia, assumendo un aspetto genitoriale. Stiamo diventando tutti genitori gli uni degli altri, padri e madri di noi stessi. La qualità profetica dell'educazione è sconosciuta ma va rivelata. In passato questa profezia educativa sarebbe apparsa un'assurdità, mentre oggi appare come una dolorosa necessità.". Artikel-Nr. 2293083

Weitere Informationen zu diesem Verkäufer | Frage an den Anbieter

Gebraucht kaufen
EUR 5,00
Währung umrechnen

In den Warenkorb

Versand: EUR 21,00
Von Italien nach USA
Versandziele, Kosten & Dauer